Audit aziendale: l’importanza per la corretta gestione di rischi e opportunità

Autore
Project Manager
Data di pubblicazione
21 Marzo 2023

Com’è diventato sempre più importante il ruolo dell’audit aziendale?
I mutamenti del panorama geopolitico, economico e finanziario degli ultimi anni hanno aperto per molte aziende un’ampia area di incertezza, che ha richiesto l’adozione di un approccio strategico e proattivo alla gestione dei rischi e delle opportunità, da estendere ad ogni aspetto aziendale.

Audit Aziendale: elemento fondamentale e strategico

In tale contesto, il ruolo dell’Audit aziendale è diventato sempre più importante.
L’audit diventa uno strumento essenziale per identificare, monitorare e gestire i rischi correlati ai processi interni e alla catena di fornitura, garantendo la conformità alle normative e alle politiche interne, la sostenibilità e la coerenza con le scelte aziendali e il miglioramento delle prestazioni aziendali complessive.

L’audit aziendale è infatti utilizzato per mantenere un’efficienza operativa ed economica dei processi interni, per verificare i livelli prestazionali nelle reti di negozi di commercio al dettaglio, per facilitare l’allineamento tra siti operativi in seguito a processi di accorpamento, nel controllo della catena di fornitura, sia sotto l’aspetto qualitativo che sotto quello della conformità normativa.

Gli audit diventano inoltre strumento fondamentale per individuare criticità e nuovi rischi che certi cambiamenti normativi e di contesto possono determinare e per intercettare nuove opportunità strategiche e di sviluppo, orientando le decisioni del management.

Nuovi requisiti e nuove esigenze del processo dell’Audit aziendale

Il potenziamento del ruolo dell’audit nella prevenzione, nell’integrazione dei processi e nel loro controllo ha comportato negli ultimi 10 anni un aumento del numero di Audit nelle aziende, l’estensione degli ambiti oggetto di audit e la necessità di integrare le informazioni.

Il processo di Audit aziendale acquisisce quindi nuovi requisiti e nuove esigenze operative in virtù di questo ruolo potenziato.

Tra di esse:

  • Necessità di migliorare la pianificazione e agevolarla visto l’elevato numero di audit svolti e l’ampliamento dell’area su cui possono svilupparsi.
  • Esigenza di predisporre e configurare checklist sempre più complesse, che richiedono dati che hanno a che fare anche con il peso che il requisito aziendale può avere nell’ambito aziendale.
  • Importanza di pianificare e tenere sotto controllo un numero di azioni sempre più elevato in relazione alle anomalie individuate.
  • Necessità di individuare e recepire le opportunità di miglioramento, integrare e distribuire le informazioni, rielaborandole in modo da avere output efficaci che il il management possa tradurre in decisioni.
  • Aumentano anche le aspettative sulle risorse coinvolte, gli Auditor, a cui vengono richieste competenze tecniche sempre più diversificate, la disponibilità a spostamenti frequenti su ampio raggio, la conoscenza del settore merceologico e del preciso contesto aziendale, la capacità di conciliare le esigenze organizzative con tutte le altre priorità operative aziendali.

Criticità nella gestione dell’Audit

L’audit rappresenta quindi un processo a cui si richiede molto, da cui ci si aspetta molto, ma dal quale non si riesce spesso ad ottenere i risultati sperati, a causa di numerose criticità riscontrate spesso nelle aziende, tra le quali:

  • Utilizzo di supporti diversificati e non integrati da risorse diverse che lavorano in ambiti diversi.
  • Checklist incomplete a causa dell’aumento del numero quesiti informazioni non centralizzate e spesso ridondanti.
  • Complessità nell’elaborazione dei risultati che possano essere monitorati nel tempo.
  • Difficoltà nel seguire l’implementazione delle misure correttive (action plan) con difficoltà nel creare un canale di comunicazione tra chi deve implementare le azioni e chi deve verificarne la corretta applicazione.
  • Difficoltà per l’impatto che possono avere i cambiamenti richiesti da nuove implementazioni, cambiamenti operativi e normative sulla revisione di check-list con riapertura di complessità sempre maggiori.
  • Costi elevati per trasferimento risorse su grandi distanze.
  • Stress lavoro correlato per le risorse coinvolte.
  • Difficoltà a recepire e a trasmettere informazioni.

Tale situazione può rappresentare una criticità ma anche un’opportunità per le aziende, che possono essere supportate dalla tendenza alla digitalizzazione per migliorare la propria efficacia ed efficienza.

Audit aziendale Sinergest Suite
Iscriviti alla Newsletter
Seguici sui nostri social

GUARDA SINERGEST SUITE IN AZIONE

Scopri perché Sinergest Suite è il software più potente e versatile per la tua organizzazione


© 2023 Sinergest - C.F. e P.I.: 01828190460 / Sede legale: Via Pesciatina, 91/A , 55012 Capannori (LU)
Registro imprese: REA LU – 222938 / Capitale Sociale: € 95.000,00 I.V. 

Powered by Esc Agency