Home / News / Sicurezza sul lavoro e gestione qualità: tra restrizioni normative e opportunità per la digitalizzazione

Sicurezza sul lavoro e gestione qualità: tra restrizioni normative e opportunità per la digitalizzazione

La sicurezza sul lavoro, indipendentemente dalle dimensioni di un’azienda o dal settore in cui opera, è importante sotto molteplici aspetti. Tra questi: la sicurezza dei propri clienti, la reputazione del marchio e la sicurezza dei propri ricavi.

Sicuramente, l’aspetto più rilevante e immediato riguarda la salute dei propri dipendenti.

Negli ultimi mesi del 2021 il tema della sicurezza sui luoghi di lavoro è stato oggetto di attenzione da parte del legislatore. Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della legge n.215/2021 viene posta una stretta sulle imprese che non si adeguano alle novità introdotte.

La legge 215/2021

Con la legge 215/2021 il legislatore ha deciso di rafforzare ulteriormente le misure già contenute nel Decreto Legge 146/2021. E’ stata prevista un’ulteriore stretta per le aziende che non rispettino o non facciano rispettare la normativa contenuta nel Testo Unico per la salute e la sicurezza sul luogo di lavoro.

L’irrigidimento della norma pone alle aziende nuove sfide e nuovi vincoli. Sia nei casi di gestione by yourself dei processi sia nei casi in cui si ricorre a soggetti terzi per la gestione di attività e funzioni essenziali per l’azienda.

Ma come tradurre una dottrina vincolante in prassi positiva per aggiungere valore al proprio sistema-azienda e ottenere vantaggio competitivo?

Come monitorare e gestire al meglio le molte e stringenti disposizioni in ambito Safety per proteggere il capitale umano aziendale e diminuire il rischio imprenditoriale?

Come minimizzare il “supplier risk” evolvendo il proprio sistema di valutazione di fornitori e appaltatori?

La digitalizzazione dei processi aziendali è ormai un fattore imprescindibile per semplificare la complessità gestionale in quelle aziende che, con l’obiettivo di aumentare la competitività sui mercati di riferimento, vogliono evolvere il proprio modo di gestire la Sicurezza sul lavoro nonché la propria qualità.

Scopri Sinergest Suite >> Clicca qui

Le novità apportate dalla legge n. 215/2021 in materia di salute e sicurezza sul lavoro

La norma introduce novità in materia di salute e sicurezza sul lavoro tali da essere considerata come una vera e propria miniriforma del Testo Unico.

L’ampiezza dell’intervento rappresenta, infatti, l’urgenza di un miglioramento sui temi della salute e sicurezza sul lavoro.
Con una evoluzione normativa si pone particolare rilievo su aspetti critici come:

  • La figura del preposto;
  • la formazione e l’addestramento sui luoghi di lavoro.

La figura del preposto
L’obiettivo della riforma è quello di responsabilizzare una figura che diventa oggi cruciale per garantire la supervisione e il rispetto delle norme antinfortunistiche in azienda. Le Sanzioni per il datore di lavoro o il dirigente che non individuano il preposto prevedono l’arresto da due a quattro mesi o l’ammenda da € 1.500,00 a € 6.000,00.

Per il datore di lavoro e/o dirigenti si pongono dunque i seguenti vincoli:

  • Obbligo di individuazione del preposto con qualunque mezzo idoneo (formale, nomina o incarico);
  • obbligo di individuazione del preposto per appaltatori e subappaltatori. Nell’ambito delle attività in regime di appalto e subappalto, si pone l’obbligo di indicare espressamente al datore di lavoro committente il personale che svolge la funzione di preposto.

La formazione e l’addestramento sui luoghi di lavoro
In relazione alla formazione, entro il 30 giugno 2022 saranno individuate nuove misure atte a garantire la definizione della durata, dei contenuti minimi e delle modalità della formazione obbligatoria a carico del datore di lavoro nonché le modalità della verifica finale di apprendimento per i lavoratori di tutti i percorsi formativi obbligatori in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

In merito all’addestramento, si stabilisce che quest’ultimo consisterà in prove pratiche ed esercitazioni applicate per l’uso corretto e in sicurezza di attrezzature, macchine, impianti, sostanze dispositivi di protezione individuale, con la previsione espressa dell’obbligo di tracciare in apposito registro (anche informatizzato) gli interventi di addestramento effettuati.

Dalla gestione HR in ambito Safety (Sorveglianza sanitaria, formazione, DPI) al supplier risk management (Fornitori e appaltatori), fino alla gestione di attrezzature, macchinari e manutenzioni, le soluzioni digitali integrate possono supportare le aziende nella governance di tutti i processi decisionali relativi alla salute e sicurezza sul lavoro e alla gestione della qualità.

Scopri Sinergest Suite >> Clicca qui

SICUREZZA SUL LAVORO E GESTIONE DELLA QUALITÀ: LA GRANDE OPPORTUNITÀ È ORA! LE AGEVOLAZIONI PER GLI INVESTIMENTI IN DIGITALIZZAZIONE

Se da un lato la legge 215/2021, come abbiamo visto, pone nuovi vincoli e nuove sfide alle aziende in materia di salute e sicurezza sul lavoro, la nuova legge di bilancio e il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) vengono in soccorso offrendo importanti opportunità per affrontare al meglio il cambiamento.

Il Ministero dello Sviluppo Economico, dopo il periodo 2020-2021, ha prorogato infatti anche per il 2022 i bonus per gli investimenti delle aziende in progetti di industria 4.0 attraverso il Piano Transizione 4.0.

Sono diverse le soluzioni Sinergest interessate dalle agevolazioni fiscali, tra le quali:

Inoltre:

Uno strumento agile, modulare, versatile e completo come la piattaforma Sinergest Suite è in grado di inserirsi armonicamente negli equilibri aziendali per garantire il controllo centralizzato e integrato dei processi in ambito qualità, sicurezza sul lavoro, ambiente e privacy.

Vuoi approfondire tutte queste tematiche?
Scopri le importanti agevolazioni previste per chi desidera dotarsi di un software per la sicurezza sul lavoro e di un software controllo qualità.

Scopri Sinergest Suite >> Clicca qui

Fonti: La Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – www.gazzettaufficiale.it

Le ultime news

Software gestione appalti: Ritmo sceglie Sinergest

Software gestione appalti: Ritmo sceglie Sinergest

Fondata nel 1982, da oltre 40 anni Ritmo S.r.l. è sinonimo di eccellenza nell’ambito della ristorazione aziendale, del banqueting e catering, ristorazione per la terza età, ristoranti self-service, bar e…

Ti aspettiamo a MECSPE 2022

Ti aspettiamo a MECSPE 2022

Dal 9 all'11 giugno 2022, a Bologna, vieni a trovarci a MECSPE, il Salone Internazionale delle Tecnologie per l'Innovazione, il più grande appuntamento dedicato alle innovazioni per l’industria manifatturiera, giunto…

Richiedi assistenza

Richiedi una demo

Richiedi Informazioni

Nome
Cognome
Azienda
Telefono
E-Mail

[honeypot honeypot-750 validautocomplete:true]

Messaggio




Richiedi un Preventivo

Nome
Cognome
Azienda
Telefono
E-Mail

[honeypot honeypot-275 validautocomplete:true]

Messaggio




Diventa Rivenditore

Nome
Cognome
Azienda
Telefono
E-Mail

[honeypot honeypot-65 validautocomplete:true]

Messaggio